15 ott 2015

Il nuovo mercato globale della Pasta, Storci insegna


La Pasta Istant Storci è  il vero fast food all'italiana

Al giorno d'oggi pranzare fuori casa, è un'abitudine che spesso è anche un cruccio
La mancanza di prodotti sani, caldi (l'inverno ormai è alle porte e pare bussi prepotentemente) fa si che i soliti panini dei fast food o i bibitoni energetici, non siano di certo il pranzo migliore

Ci viene in aiuto un prodotto di casa Storci Spa
Ho avuto l'opportunità di testarlo di persona, il 9 ottobre, tramite l'evento "sulla bocca di tutti", direttamente in azienda dove il team al completo ci ha ospitati

La pregevolezza del prodotto, è assai presto detta
Poca acqua (calda) un paio di girate e il tutto è pronto per essere assaporato
La duttilità del prodotto è formidabile e anche il gusto
Il sugo già inglobato nella busta è decisamente degno di nota, assaggiato al pesto e alla diavola, il sapore è stato decisamente al di là delle aspettative




Leggermente fine come spessore, per ovviamente cuocerla in maniera fast, è la perfetta antagonista dei ben noti Noodles, pieni di glutammato di sodio e di certo non aderenti alla nostra dieta mediterranea

Ringraziando la Storci SpA, tutto il suo team, vi preannuncio un prossimo post che riguarderà un'altra loro prelibatezza, i tortellini gluteen free!






Storci S.P.A.
Pasta Machinery
via Lemignano, 6
43044 Collecchio (Parma)
tel. +39.0521.54.36.11
fax. +39.0521.54.36.21
storci@storci.com
storci@pec.storci.com







07 giu 2012

Budino dolce di semolino al limone




Ingredienti:

500 ml di latte
50 gr di semolino
70 gr di zucchero
scorza grattugiata di 1/2 limone
2 uova
burro 
zucchero a velo per lo stampo



Portare a bollore il latte in un tegame, con la scorza di limone e lo zucchero
Unire il semolino adagio a dagio a pioggia senza formare grumi e portare a cottura
Togliamo dal fuoco quando è raffreddato uniamo i tuorli e mescoliano velocemente
Aggiungiamo gli albumi montati a neve ferma e amalgamare il tutto, dall'alto verso il basso senza far smontare


Imburriamo lo stampo, cosparso  di zucchero a velo e, porvi il composto
Cuociamo a 160°C a bagnomaria per circa 30 minuti, in forno 


Facciamo raffreddare, sformiamo, e volendo decorare con frutti di bosco o altro di vostra preferenza!

19 dic 2011

*Buon Natale*


Idee per un semplice 
segno Natalizio

29 mag 2011

Cetrioli e tartare di tonno

Tartare di tonno sfiziosa


Cetrioli freschi del giardino, tagliati alti, salati per far sparire l'amargognolo ( capita a quelli acquistati),
svuotati a dovere dai semi, tonno fresco tagliato a dadini, condito e messo a mò di montagnola nel cetriolo svuotato, sfizioso piatto estivo, da tirar fuori dal frigo qualche minuto prima di servire a tavola, sia come antipasto o come piatto forte .....
Fogliolina di mentuccia per guarnire e un vino bianco fresco, faranno di questo piatto semplice, una gustosa novità!

28 mag 2011

Budino di limone





Ingredienti
burro 145 gr - zucchero: 100 gr - un limone non trattato - farina 80 gr - latte 250 ml - 2 uova - 3 tuorli - sale 1 pizzico - zucchero a velo 



Lavare il limone e prelevarne un terzo con un coltellino, tritare il restante Sciogliere 125 gr di burro a temperatura ambiente e metterlo in un tegame, aggiungere 80 gr di zucchero e la farina, mescolare fino ad avere una crema liscia
Aggiungere il latte intiepidito con la scorza di limone e la scorza grattugiata, cuocere portando a bollore, fare addensare per 8 minuti mescolando in continuazione

Incorporate i tuorli e mescolare adagio adagio
Montare gli albumi con un pizzico di sale e incorporarli alla crema quando sarà fredda
Imburrate 4 stampini monoporzione e cospargerli con lo zucchero, versarvi il composto preparato e cuocerli in forno a bagnomaria per 20 minuti a 180°C

24 mag 2011

RIMEDI NATURALI - Vino di ciliegio contro i calcoli renali



50 g di peduncoli di ciliegio
1 l di vino bianco

Mettere nel vino i peduncoli di ciliegio triturati e lasciarli in infusione per 8 giorni, scuotendo il recipiente quotidianamente

Filtrare e conservare il vino al fresco in una bottiglia di vetro ben chiusa
Berne un bicchierino tre volte al giorno lontano dai pasti: la cura dovrebbe protrarsi per circa 20 giorni
Le proprietà antiuriche della pianta contribuiranno ad eliminare i calcoli renali

10 mar 2011

COPPETTE DI YOGURT E TORRONE


DOSI per 4 PERSONE

gr.70 di torrone morbido

gr.50 di scaglie di cioccolato bianco

gr.100 di yogurt

gr.450 di panna fresca

gr.50 di zucchero di canna

gr.18 di gelatina in fogli

8 mirtilli grossi e sodi semi di cardamomo pestati q.b.


Preparazione Montate leggermente gr.380 di panna e mettetela da parte al fresco.. In un’altra terrina mettete yogurt, zucchero, tuorli, e montateli con la frusta elettrica: nel frattempo, lasciate ammorbidire la gelatina in acqua fredda. In un terzo contenitore scaldate a bagnomaria il resto della panna e scioglietevi il torrone (predentemente sminuzzato): quando tutto sarà semiliquido, unite la gelatina strizzata. Mescolate bene, poi unite il composto al torrone a quello allo yogurt, magari aiutandovi con la frusta. Togliete la panna montata dal frigo, incorporate anche lei e versate il tutto in 4 coppe: riponetele nuovamente in frigo per 2 ore circa. Servite cospargendo di scaglie di cioccolato e di polvere di cardamomo: guarnite ognuna con 2 mirtilli e (volendo) anche una fogliolina di menta.